Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La rabbia degli ultras del Vicenza: «Fallimento sportivo»

Con un lungo comunicato, i Lanerossi Crew puntano il dito su proprietà, dirigenza e giocatori alla vigilia del match con la Cremonese

È un momento delicato in casa Vicenza. Gli ultras biancorossi, dopo la contestazione avvenuta fuori dallo stadio Menti in seguito allo 0-0 col Cosenza, sono tornati a farsi sentire. Stavolta con un duro comunicato in cui, senza mezzi termini, parlano di «fallimento sportivo», puntando il dito su proprietà, dirigenza, allenatori e giocatori. «Ormai parlare di fallimento sportivo è quasi ridicolo – scrivono i Lanerossi Crew -, sarebbe meglio dire disastro sportivo. Trovare i motivi e i responsabili di questa debacle è abbastanza semplice… tutti tranne noi. Dalla proprietà alla dirigenza, dagli allenatori ai giocatori, tutti sono responsabili e comunque finisca sarà tutto da rifare e rifondare, chiedendo scusa a questa piazza per l’onta subìta».

Nella seconda parte del comunicato, il gruppo ultras biancorosso afferma con forza la propria appartenenza ai colori, ribadendo l’intenzione di non mollare assolutamente, nè ora nè in futuro, la squadra. «Che sia B o C, ci saremo il prossimo anno come negli anni a venire, per essere i guardiani del futuro di questi colori e vegliare perchè dal fallimento di quest’annata si costruiscano i successi di quelle future».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News