Calcio Vicenza
Sito appartenente al Network

A Reggio tra gli ex: il Vicenza ritroverà tre volti noti

Nella Reggina di Jeremy Menez i tifosi biancorossi ritroveranno tre ex: Nicola Bellomo, Federico Giraudo e Nicolò Bianchi

Reggina-Vicenza, in programma mercoledì 2 marzo alle 18.30 al Granillo di Reggio Calabria, sarà un match dall’elevato peso specifico per la squadra di Brocchi. Tanti i “big” che vestono la maglia del club calabrese, ma il Lane ritroverà anche tre giocatori che nel recente passato hanno portato la R sul petto in tre annate che, più nel male che nel bene, hanno segnato la storia del club.

Nicola Bellomo. Tredici presenze e un gol per il centrocampista pugliese in questo campionato con la Reggina. Lui che a Vicenza ha giocato da gennaio 2016 fino alla fine della stagione successiva, che si è conclusa con la disastrosa retrocessione in Serie C. Un rapporto difficile quello con i tifosi del Lane: si parla di derby, gli ultimi contro l’Hellas Verona. In quello d’andata, disputato al Menti e vinto dai biancorossi per 1-0, a fine partita andò, assieme a Pucino e capitan Giacomelli, ad arrampicarsi nel mezzo della Curva e a dirigere il coro dei tifosi con tanto di megafono in mano. Quello di ritorno però fu contrassegnato dall’esultanza polemica di Bellomo in occasione del suo gol del momentaneo pareggio, che a poco servì visto che poi arrivò una sconfitta pesantissima per i biancorossi che fu quasi una condanna, mentre dall’altra parte di tifosi veronesi esultavano per una promozione ormai quasi certa. Esultanza che non fu affatto gradita tra i frequentatori della Curva.

Federico Giraudo. Il giovane terzino classe 1998 è arrivato a Reggio Calabria a gennaio e fino all’arrivo di Roberto Stellone non ha mai visto il campo. Ora però il tecnico romano ha deciso di puntare su di lui e anche domenica nella vittoria contro il Pisa ha giocato tutta la partita. Giraudo a Vicenza ha vissuto uno dei momenti più bui della storia biancorossa: la stagione 2017-2018, tristemente segnata dal fallimento. Ma lui, corteggiato da metà Serie C nel mercato di gennaio, è rimasto e ha dato il suo contributo per il raggiungimento della salvezza, perlomeno in campo.

Nicolò Bianchi. Assieme a Bellomo, è uno di quelli che ha vissuto la promozione della Reggina in Serie B, e in questa stagione ha collezionato tredici gettoni, proprio come il suo collega. Il centrocampista comasco con la maglia del Lane ha vissuto invece il momento della rinascita: è arrivato a Vicenza assieme ai Rosso, dopo aver giocato due stagioni a Bassano. Un’annata che un po’ deluse i tifosi biancorossi: fu un momento di transizione per una piazza che aveva fretta, a ragione, di tornare nel calcio che gli compete. Tra i protagonisti della stagione successiva, quella della promozione con Mimmo Di Carlo, ci si aspettava che lui ci fosse, invece l’accordo tra società e giocatore non venne raggiunto e Bianchi volò proprio in terra calabrese.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Articolo originale   Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di...

Articolo originale   Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie...

Articolo originale   Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros...

Calcio Vicenza