Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Scontri prima di Vicenza-Spal: 39 Daspo

Identificati i tifosi che hanno preso parte ai violenti episodi dello scorso 19 febbraio

Come riferisce Il Giornale di Vicenza, sul proprio sito internet, la Digos è riuscita ad identificare le persone che hanno preso parte ai disordini fuori dallo stadio Menti prima di VicenzaSpal, la partita che si è disputata lo scorso 19 febbraio.

Per 39 tifosi è scattato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive per cinque anni, con obbligo di firma per i recidivi, e tre per gli altri. Per quanto riguarda i tifosi della Spal sono complessivamente 26 i Daspo, mentre per quel che riguarda i tifosi del Vicenza i Daspo emessi sono 13 (7 per la durata di tre anni e 6 per cinque anni).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.