Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Giacomelli: «Il gol preso a fine primo tempo ci ha tagliato le gambe»

Il capitano del Vicenza dopo un pareggio che non serve a nulla

«Siamo tutti delusi – le parole di Stefano Giacomelli -. Dovevamo vincere a tutti i costi e non ci siamo riusciti. Mancano cinque partite: dobbiamo farci un esame di coscienza. Bisogna migliorare negli errori che abbiamo fatto, siamo là e dobbiamo fare tutto per salvare il Vicenza. Da domani si riparte per queste partite che possono cambiarci la stagione. Credo non sia mancato l’atteggiamento: loro sono un’ottima squadra sul piano del palleggio, rispetto a Brescia è stata un’altra storia. Se fosse così facile vincere… Purtroppo il gol preso a fine primo tempo ci ha tagliato le gambe. Poi si poteva far meglio, e ci siamo presi le nostre responsabilità. A fine partita non abbiamo parlato, ci siamo solo detti che si poteva e si doveva fare meglio. Da domani ritorniamo focalizzati sull’obiettivo».

«Il rammarico è essere passati in vantaggio e non aver reagito dopo l’1-1, che ci ha tagliato le gambe. Vengo a parlare perché sono il capitano, ma parlo a nome di tutti quando dico che non c’è un giocatore che non ci crede. A Benevento andiamo con la convinzione di poter fare i tre punti. L’assist per Diaw? Se avessimo fatto il 2-0 sarebbe stata tanta roba, lì poi abbiamo preso l’1-1 e tutto è diventato più difficile. I discorsi se li porta via il vento, l’incazzatura di stasera servirà domenica per affrontare una squadra forte».

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News