Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'Angolo dell'Avversario

Penna in trasferta – Leone (tifoCosenza): “Con il Vicenza una partita da tripla”

I Lupi si presentano all’andata dei playout in emergenza. L’analisi del collega di tifoCosenza, Valter Leone

Vicenza e Cosenza si giocano tutto in 180′. Il primo atto, di scena al Menti, vede la squadra dell’ex Bisoli in difficoltà a causa delle tante defezioni. Abbiamo chiesto a Valter Leone, collega di tifoCosenza.it, di rispondere ad alcune domande sull’avversario del Lane in una sfida così importante.

«Dal punto di vista fisico a Vicenza sarà emergenza. Non sono ancora stati ufficializzati i convocati, quindi non abbiamo ancora nulla di definitivo, ma non dovrebbero esserci Palmiero, Situm, Venturi e Millico. Su quest’ultimo c’era una speranza di rivederlo in campo, ma sembra non sia così. A loro si aggiungono Ndoj e Florenzi, bloccati dall’influenza. E soprattutto l’ultimo è un bel guaio, viste le sue ultime prestazioni, e Carraro che non sta bene. Quindi a centrocampo c’è un gran problema».

E dal punto di vista mentale?

«Il Cosenza ha fatto un percorso diverso dal Vicenza. La squadra (ripescata) non è stata costruita per la categoria. Quindi, al contrario dei biancorossi, la salvezza è sempre stata considerata un’impresa. Nessuno aveva pronosticato di giocare i playout, per di più da quintultimi».

Che formazione si aspetta?

«Credo Bisoli opterà per il 3-5-2, lo dico con abbastanza certezza anche se ultimamente ci ha fatto qualche sorpresa. Il reparto in cui ci sono più dubbi è il centrocampo, credo giocherà Carraro come play, Gerbo e uno tra Boultam e Kongolo mezz’ale e Liotti, Di Pardo e Bittante si giocano due posti in tre sulle fasce esterne».

Il Cosenza, a numeri, parte favorito, che ne pensa?

«Il vantaggio del Cosenza vale poco in una partita del genere. Credo che sarà una partita tosta, di quelle belle da Serie B. La differenza la farà anche l’ambiente, all’andata il Menti sarà rovente, al ritorno sarà lo stesso il Marulla, ci saranno almeno 20 mila persone probabilmente. Io sinceramente tra Alessandria e Vicenza ho sempre preferito la squadra di Baldini: è molto più forte dell’Alessandria e per questo secondo me si hanno più stimoli quando giochi contro una squadra forte. Per i giocatori che ha il Vicenza non centra proprio nulla con la classifica che ha avuto in questa stagione. Il pronostico? Si tratta di una partita da tripla».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'Angolo dell'Avversario

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.