Calcio Vicenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Baldini dopo Vicenza-Rimini: “Voglio una squadra che non permetta a nessuno di venire a comandare a Vicenza”

Le parole del tecnico biancorosso dopo l’acceso match del Menti che ha visto i romagnoli avere la meglio per 2-1

Mister Baldini è partito dalla prestazione non esaltante dei suoi: “Abbiamo avuto difficoltà, però ho mescolato le carte, ho cambiato tanto perché ciò che mi interessava era mettere minutaggio sulle gambe ad una settimana dalla partita. È stata una partita vera e ci aspetterà questo tutte le domeniche quindi ben venga che sia stata così la gara contro il Rimini. Ai ragazzi ho dello che in C non si vince solo giocando bene. Il temperamento è fondamentale e io sull’atteggiamento non transigo, ci siamo trovati davanti una squadra furba, sono stati sporchi e incontreremo tutte squadre così”.

Il tecnico biancorosso ha poi commentato l’episodio che gli è costato l’espulsione: una reazione esagerata contro Laverone dopo un brutto fallo su Begić: “Chiedo scusa, non l’ho fatto apposta ed è chiaro che ho sbagliato. Ci serve però più temperamento, anche se non dobbiamo andar oltre come ho fatto io. Qualche minuto prima avevano praticamente accerchiato Begić e nessuno è intervenuto, sono cose che i ragazzi devono imparare in fretta. Voglio una squadra determinata che non permetta a nessuno di venire a comandare a Vicenza. In questa categoria non bastano la tecnica e la tattica. Voglio dei leoni, dei guerrieri”.

Sabato sera al Menti si è rivisto in tribuna Michele Cavion, centrocampista vicentino il cui ritorno in biancorosso è stato annunciato proprio nella giornata della sfida con il Rimini. Un importante colpo di mercato in casa Lane: “Lo volevamo fin dal primo minuto, è stata una trattativa lunga. Cavion ha dato un segnale importante, ha accettato una categoria che calcisticamente non gli compete. In settimana valuterò se può essere disponibile al 100% già dalla prossima partita”.

“Il mercato? Io non sono un allenatore che avanza richieste, parlo con i direttori e qualcosa posso dire che può ancora arrivare. Nei giorni scorsi hanno lavorato molto in uscita – ha continuato Baldini -. Questione portiere? Sia Confente che Grandi hanno cambiato marcia, per il resto vedremo cosa succede nei prossimi giorni di mercato”.

L’ultima battuta riguardo il derby, previsto già alla seconda giornata, contro il Padova: “Sono molto concentrato sulla partita di sabato prossimo, se mi chiedete con chi giochiamo alla terza non me lo ricordo. Mi dispiace solo che Ronaldo non ci sarà a Padova, so quanto ci teneva, è l’unica cosa perché tanto le squadre prima o poi vanno affrontate tutte”.

Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Una intanto lo ha già fatto , e aspetta il Padova ,che nei ultimi anni ha sempre vinto al Menti ,con tanto di umilianti sfottò dei loro tifosi verso di noi Vicentini , vedremo adesso d’ora in poi se il Signor Baldini fa giocare la sua squadra al Menti come autentici Leoni che lui ha detto , delle chiacchiere ottimistiche andate a vuoto ne abbiamo sentite tante , ora aspettiamo solo i fatti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Leoni non Leoni gli avversari sia Milan Virtus Verona o Rimini , con il 3/5 ci infilano senza problemi!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Anche io voglio un Lanerossi Vicenza che in casa nostra non ce ne sia per nessuno e in trasferta ci rispettino tutti, come avveniva ormai più di 20 anni fa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Caro sig. Baldini, ormai dovrebbe aver capito che con l’organico attuale il Suo modulo in Lega Pro non dà i risultati sperati.
Ieri sarebbe dovuto incominciare il campionato e per fortuna non è stato così, altrimenti oggi non ci staremo rammaricando per una amichevole persa, ma per aver perso punti in campionato.
Per favore, non faccia anche lei proclami ma mediti sul da farsi per il meglio di questa squadra e di questi tifosi che dopo oltre 20 anni di niente, con una passata stagione che farebbe cambiare sport a tutti, rispondono in una categoria inferiore con più di 5000 abbonamenti.

Nico
Nico
1 anno fa

Sottoscrivo in pieno. Ero a Cosenza con mio figlio.Avevo deciso basta con il lane poi come sempre abbonamento e a soffrire….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo spero tanto. Specialmente che non vengano a comandare in campo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

tra il dire e il fare..
speriamo

Articoli correlati

Vecchi deciso a confermare l'undici dello Iacovone, ma non è escluso un cambio...
Il tecnico biancorosso ha convocato 24 giocatori...
Tutte le info sul match di ritorno del primo turno nazionale dei playoff che vedrà...

Dal Network

Articolo originale   Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha...

Articolo originale   Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di...

Articolo originale   Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club...

Altre notizie

Calcio Vicenza