Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Giacomelli dopo Novara-Vicenza: “Chiedere scusa, stare zitti e pedalare”

Il numero 10 biancorosso non cerca alibi al termine della brutta sconfitta al Piola

«Ci eravamo allenati bene nelle scorse settimane e c’erano i presupposti per fare una gran partita, invece siamo stati inguardabili, sotto tutti i punti di vista – ha detto senza mezzi termini Stefano Giacomelli nel post-gara di Novara-Vicenza -. Bisogna crescere e sbrigarsi a farlo perché poi i punti persi per strada diventano tanti. Siamo forti, ma contano i fatti che dicono: Novara 3, Vicenza 0».

Nessun alibi per il capitano che ha affrontato anche il tanto dibattuto tema dell’equilibrio che questa squadra sembra non avere: «Dobbiamo chiedere scusa, io in primis essendo capitano. Bisogna stare zitti e pedalare. Equilibrio? Ne abbiamo parlato, ma crediamo molto in quello che stiamo facendo: i concetti li abbiamo assimiliamo, a volte li mettiamo in mostra, altre andiamo in “bambola”, passatemi il termine».

«Queste sono figuracce – ha ribadito Giacomelli -, poi se vai in vantaggio al posto dei due legni cambia tutto, ma dobbiamo dare di più, tutti quanti. Sappiamo di essere una squadra forte, non c’è nulla da buttare, siamo alla quinta giornata. Dobbiamo rimetterci lì con la testa».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti