Calcio Vicenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grandi festa doppia: «Felice per il Vicenza e perchè sarò papà»

Il portiere ha parato un rigore ed è stato decisivo

Le dichiarazioni di Matteo Grandi al termine di VicenzaRimini.

«Sono contento, è una vittoria importante per la squadra, perché comunque dà continuità, è importante anche per me, perché non ho passato momenti semplici e quindi ci voleva proprio. Ringrazio il mister che mi ha dato l’opportunità di giocare. Rimanere fuori non è mai facile, per un portiere soprattutto, io mi sono allenato sempre con costanza e con impegno, ho sempre dato tutto, sia per me e sia per miei compagni perché comunque bisogna aver rispetto anche della squadra, perché se mi alleno bene io faccio allenare bene anche gli altri. Per tenere alto il livello, bisogna sempre dare il massimo. E poi anche per farsi trovare pronti per un’occasione del genere, quindi sono molto contento, ringrazio Mario che ha fatto il gol al 90′, quindi siamo tutti contenti dai. Alti e bassi in questi anni? La squadra ha sempre lavorato bene, certi momenti durante il campionato non è facile gestirli, non è semplice, la squadra lavora e poi va in campo per vincerle tutte, poi non è mai facile ecco».

Grandi è tornato e ora per Modesto sarà difficile non considerare anche il numero 22.  «Continuiamo a lavorare, andiamo avanti per la nostra strada, cerchiamo sempre di dare il massimo. Adesso è arrivato anche un nuovo mister, con nuove idee, la squadra completa è a sua disposizione e si vede in campo. Il mister tiene in considerazione tutti, come è stato anche in Coppa Italia e tutti abbiamo dato il massimo, perché tutti ci sentiamo fondamentali per questo gruppo. Penso che adesso arriveranno anche i risultati, se prendiamo anche un po’ più di fiducia in noi stessi, perché una vittoria come questa in Coppa Italia è importante perché comunque, se si perde sei sempre là, torni a casa giù di morale e non è mai bello e poi dopo devi giocare con la Triestina. Invece così tieni il morale alto, ti alleni bene e affronti la partita in un’altra maniera. Vorrei dedicare la vittoria e i rigori parati alla mia futura moglie, Arianna, con cui aspettiamo una bambina».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Vecchi deciso a confermare l'undici dello Iacovone, ma non è escluso un cambio...
Il tecnico biancorosso ha convocato 24 giocatori...
Tutte le info sul match di ritorno del primo turno nazionale dei playoff che vedrà...

Dal Network

Articolo originale   Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha...

Articolo originale   Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di...

Articolo originale   Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club...

Altre notizie

Calcio Vicenza