Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Scarsella dopo Viterbese-Vicenza: «Godiamoci il momento, io vengo dopo»

Due gol che valgono la semifinale di Coppa Italia. Ecco le parole del protagonista assoluto di giornata

Fabio Scarsella ha fatto vedere due bei colpi del suo repertorio e trascinato di fatto il Lane in semifinale di Coppa Italia, contro l’Entella (che ha battuto il Renate): «Il primo gol? Non credo sia irregolare, perché loro non erano saliti, dal campo ho avuto questa impressione. Io sto bene perché vinciamo, è giusto godersi il momento della squadra, io vengo in secondo o terzo piano. Nessun giocatore è contento quando non gioca, ora conta poco: siamo primi in classifica e il Vicenza va riportato in Serie B». 

La vittoria contro la Viterbese il centrocampista l’ha voluta dedicare a Cataldi: «Avevamo un motivo in più anche per quello che è successo a Riccardo nel primo tempo, un infortunio bruttissimo. Lui è giovane e ci tiene e aveva l’occasione per mettersi in mostra, siamo tutti dispiaciuti».

Con l’avvento di Modesto il gioco del Vicenza è cambiato completamente: «Tante volte basta poco, la squadra era di alta qualità. Il mister ci ha dato due-tre concetti, ma tutti le fanno. Oggi c’era gente che non giocava da tanto, anche i Primavera sembrava fossero dentro il meccanismo. Ora è bello vederci giocare, tante volte nel calcio non c’è la ricetta giusta».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti biancorossi

Il capitano biancorosso degli anni '60

Giulio Savoini

L'indimenticabile Pablito

Paolo Rossi

Lo storico attaccante del Vicenza

Stefan Schwoch

Altro da Approfondimenti