Calcio Vicenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Non solo Vicenza: l’andata della finale di Coppa Italia va al Padova

I tifosi siciliani scatenano il caos, la condanna della Lega Pro

La finale di andata della Coppa Italia di Serie C tra Padova e Catania termina con il risultato di 2-1. I veneti si presenteranno con questo vantaggio alla sfida decisiva del 2 aprile al “Cibali”. Nel primo tempo regolamentare sono stati i padroni di casa, al minuto 12’, a rompere gli indugi e a portarsi in vantaggio con la rete di Simone Palombi. Poi, al minuto 25’, è sempre il Padova a colpire con Lorenzo Crisetig che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, fa 2-0 e manda i suoi a riposo col doppio vantaggio.

Nella seconda frazione di gara, al minuto 77’ del match, è Salvatore Monaco che, su corner in favore degli ospiti, anticipa tutti di testa e insacca alle spalle di Zanellati.

Nel recupero c’è anche lavoro per il VAR, all’esordio stagionale in Lega Pro, che richiama al monitor il direttore di gara e lo induce a estrarre il cartellino rosso dopo un intervento in gamba alta di Wellbeck. È 2-1 finale all’Euganeo, risultato che lascia tutto in discussione in vista del ritorno a Catania.

Non c’è da parlare solo della partita, purtroppo. All’Euganeo si sono viste scene da guerriglia urbana. Un gruppo di ultras siciliani, durante l’intervallo, ha sfondato il cancello del proprio settore entrando nella tribuna occupata dai biancoscudati, lanciando fumogeni e distruggendo gli striscioni. Altri hanno fatto invasione di campo, lanciando da lì i petardi. Immediato l’intervento delle forze di polizia, con cariche nella curva nord per fermare la violenza., Gli agenti, dopo aver riportato la calma, hanno portato via una decina di tifosi catanesi. La partita è ripresa, dopo una sospensione di 15 minuti. Sono tre gli ultras del Catania che sono stati portati in Questura dopo l’invasione di campo e gli scontri. Negli scontri, fortunatamente, non si sono registrati feriti.

La condanna della Lega Pro. «Dispiace che una serata di festa e di correttezza sul campo sia stata rovinata, all’intervallo, dalle intemperanze di alcuni tifosi. Stigmatizziamo fortemente quanto accaduto. Grazie all’intervento delle forze dell’ordine sono stati scongiurati altri scontri» – dice il presidente della Lega Pro Matteo Marani.

TUTTE LE NEWS SUL CATANIA

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
27 giorni fa

Gravi inadempienze della società Padova all’ interno dello stadio hanno sottovalutato la portata dell’ evento con una macchina organizzativa da dilettanti vanno perseguiti la responsabilità e loro vergogna

Articoli correlati

L'ex biancorosso Giuseppe Iachini non è più l'allenatore del Bari, in Serie B...
All'allenatore virgiliano non è piaciuto l'atteggiamento del direttore di gara...
L'allenatore ha vinto la prima gara con l'Atalanta under 23 dopo l'esonero di Torrente...

Dal Network

Articolo originale   Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito...

Articolo originale   Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di...

Articolo originale   Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie...

Altre notizie

Calcio Vicenza