Calcio Vicenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le reazioni dopo Mantova-Vicenza, Possanzini: “Arrabbiato con gli arbitri”

All'allenatore virgiliano non è piaciuto l'atteggiamento del direttore di gara

Possanzini e il Mantova meritatamente campioni. Ma al tecnico virgiliano non è andato giù qualcosa. Ecco le sue dichiarazioni post gara riprese da tuttoC.com.

«È stato un bel gol il primo su punizione. Ovvio che è stato viziato da una nostra uscita che avevamo fatto bene: Giacomelli avrebbe potuto girarsi ma lui ha scelto così e non c’è problema. Il secondo gol è un infortunio che capita e meno male che è capitato oggi. Poi però la partita l’abbiam fatta bene. È ovvio che mi piacerebbe vincere tutte le partite quindi ho sempre quel retrogusto amaro perché purtroppo ho questo brutto carattere ma non ero tanto incazzato coi miei giocatori ma con gli arbitri: è dura così, secondo me non vengono tutelate le squadre che giocano a calcio perché ogni volta, sistematicamente dall’inizio del campionato, superiamo la pressione e veniamo falciati, ma le ammonizioni scarseggiano, di solito siamo noi a essere ammoniti prima degli altri». 

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Monica
Monica
1 mese fa

Io al suo posto me ne stavo zitta faceva più bella figura, un allenatore è grande anche nei commenti.

Roberto
Roberto
1 mese fa

Stattene zitto e per una volta fai l.obiettivo e ammetti un certo appagamento della tua squadra ci sta ma non cercare alibi sugli arbitri finisci nel ridicolo

Nico
Nico
1 mese fa

Ma queste caxxate le ha dette prima o dopo il brindisi promozione?

Ste
Ste
1 mese fa
Reply to  Nico

È stato pure giustamente ammunito… mi ricorda l’allenatore del Novara che ha detto che i rigori non c’erano e la partita la meritavano di vincere loro. Sportività questa sconosciuta, oppure come dici tu, alcolisti.

Giampietro
Giampietro
1 mese fa
Reply to  Nico

Me lo domando anch’io. Se c’è una squadra che ieri ha subito falli a ripetizione (fra cui anche uno da rigore sul Loco) quella è stata il Lane.
Che poi ha preso tre gialli molto severi (l’intera linea difensiva). Da noi diciamo :”El parla perché el ga la boca”

Ste
Ste
1 mese fa

All’andata il Mantova ha dato una lezione di calcio a Diana, al ritorno Vecchi ha dato una lezione di calcio al Mantova, poteva finire con risultato tennistico. La differenza dell’allenatore si è vista macroscopicamente. Senza Diana questo campionato sarebbe stato vinto da noi, l’ho sempre pensato e la superiorità dimostrata su Padova Triestina e Mantova lo confermano.

MarMar
MarMar
1 mese fa
Reply to  Ste

Non lo puoi dire con certezza, anche se è un dato di fatto che nelle ultime 15 giornate siamo la miglior squadra del girone e la seconda di tutta la Serie C dietro l’inarrivabile Cesena. Il Mantova è fuggito subito e indipendentemente da quello che avremmo fatto noi, dopo la 16° di andata (ci siamo incontrati alla 17°) aveva già fatto 39 punti (tanti); va catalogato come uno strano “fenomeno” calcistico, di quelli che ogni tanto succedono, al quale comunque, se per noi ci fosse stato Vecchi fin dall’inizio, avremmo reso la vita ben più difficile. Comunque nei Play Off ci saranno molte squadre importanti e lì si vedrà il nostro vero valore.

Ste
Ste
1 mese fa
Reply to  MarMar

Sono assolutamente d’accordo, il Mantova ha certamente meritato per la continuità dei risultati ma non sono tuttora convinto che sia una squadra cosí straordinaria, anzi credo farà molta difficoltà in serie B se non cambierà molte cose. Il mio post intendeva sottolineare che fino a pochi mesi fa si continuava a dire a reti unificate che nel Lane ci fossero 20 mele marce da buttare e un ottimo allenatore, invece il marcio era proprio lui, per fortuna la società si è decisa a metterlo a riflettere sui suoi veri meriti. Ricordiamoci che nessuno correva perché aveva condotto una preparazione atletica disastrosa, non c’erano schemi oltre ad essersi dimostrato un demotivatore di spogliatoio. Io invece ho sempre creduto nei ragazzi. Ne sono talmente convinto che credo senza di lui anche Ierardi avrebbe potuto essere ancora quello della scorsa stagione.

Giampietro
Giampietro
1 mese fa
Reply to  MarMar

Non si può sapere, coi se e coi ma non si fa la storia, soprattutto nel calcio.
Voglio però farvi notare una cosa. L’anno scorso Vecchi ha portato in B una squadra mediocre, totalizzando 71 punti, gli stessi a cui potrebbe arrivare oggi.
Cosa avrebbe fatto con la rosa del Vicenza dell’anno scorso, al posto di Baldini e Modesto (tralasciando Thomassen) ? Domanda che non avrà mai risposta.
Buona serata a tutti

Fernando
Fernando
1 mese fa
Reply to  Giampietro

Le lamentele sull’arbitro da parte di Possanzini sono un antico vezzo del calcio italiano e, per fortuna che ha vinto il campionato. Resta il fatto che,a parte il gol, non hanno fatto altro. Ora per sperare nel piazzamento di migliore terza,bisogna vincere con Trento e Alessandria ricordandoci che a Trento nell’andata abbiamo subito un umiliante 4-1. Forza Vicenza

Articoli correlati

Il pubblico tarantino proverà a spingere all'impresa la squadra di Capuano sabato sera al Menti:...
Le dichiarazioni del tecnico del Taranto prima della trasferta a Vicenza. L'allenatore ha anche detto:...

Dal Network

Articolo originale   Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha...

Articolo originale   Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di...

Articolo originale   Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club...

Altre notizie

Calcio Vicenza